Il CROMATICORO torna a MU

on 30.10.2015
Il CROMATICORO torna a MU

 

Un anno dopo il Cromaticoro torna a MU.

Per l'occasione, oltre ad avere la possibilità di ascoltare il nuovo repertorio, i partecipanti potranno assistere ad un interessante esperimento musicale e visuale frutto della collaborazione tra MU e il Cromaticoro.

A testimonianza di quanto "se volemo bene", pubblichiamo qui di seguito le parole del grande Claudio Soffio:


«È passato poco più di un anno - era il quattro settembre 2014 - ma noi ricordiamo ancora bene l'emozione e la felicità per la nascita di MU. Ce le ricordiamo bene, anche perché siamo stati chiamati a battezzarla: e dunque - in qualità di madrine e padrini - sentiamo inevitabilmente di avere con questa meravigliosa creatura un rapporto speciale. Speciale e privilegiato, perché tutta la parte faticosa (darle da mangiare, cambiarla, svegliarsi nel cuore della notte per calmare le sue lacrime disperate - poverina, aveva sognato di essere diventata un espositore pieno di libri di cucina, manuali di autoaiuto, e romanzi di Fabio Volo - preoccuparsi costantemente della sua salute, e in generale dedicarsi ventiquattr'ore al giorno alle sue esigenze) la lasciamo volentieri ai suoi genitori Stefano e Paolo, mentre a noi per fare un figurone basta presentarci una volta ogni tanto, strapazzarla un pochettino facendo delle voci e delle facce buffe, e - se capita - lasciarle un regalo.

A proposito: non è che ci siamo dimenticati il suo compleanno, il mese scorso, è che siamo in tanti e ci abbiamo messo tempo a prepararle una festa come si deve e ad accordarci sul regalo (ci sarà una ragione se normalmente per i battesimi si usano due padrini, e non sedici). Adesso però siamo pronti, e visto che siamo generosi e che ci sentiamo un po' in colpa per il nostro ritardo, abbiamo deciso, di comune accordo con i genitori, che alla festa dovete partecipare anche voi. E non fatevi problemi se venite a mani vuote, abbiamo già pensato a tutto: i genitori offrono l'aperitivo, della musica ci occupiamo noi - abbiamo scoperto che, per qualche ragione, le nostre voci le piacciono molto - voi non dovete far altro che venire a farle gli auguri.

Avanti, avvicinatevi! Avete visto com'è cresciuta? Non è adorabile?»

 

 

Read 999 times
Login to post comments

Related items

Chi siamo

Il presente sito utilizza i "cookie" per il suo funzionamento e per facilitarne la navigazione.